IN treno che và con piacere

Sei partita col treno,come tante volte deciso sempre all’ultimo istante verso lunghi. Viaggi di lavoro, per dovere, salute o piacimento. Viaggiando col treno in un clima quasi irreale puoi cullare ogni forma di sentimento. C,è silenzio, i pensieri vanno oltre il reale. Puoi anche sperare qualcosa possa mutare, nel vagare in alterno passato , futuro e presente .
Mentre scorri col treno, ondeggi … Stridono forte le rotaie, sobbalzi piacevoli quel sedile più forte incollato, più forte lo pressi ,… e pensi, mentre leggi qualcosa di piacevole che attrae. Sublime e il piacere di riscoprire. Ritornano quei ricordi di alterno sapore,che evitavi. Mancava quel gusto ___ è bello sapere che esitono ancora e sempre quei desideri ….. poi…un arrivo,____ seguendo un nostro pensiero istintivo virtuale.
non potevi , Ma non volevi fermarti Dovevi sentivi e sentivo tanta tensione continuavi finchè succedeva —-forte,— violento.e di nuovo pescare un desiderio quasi insperato. Non si toccave ma nella mente fortemente presente. Ad’ occhi chiusi e lontani ti abbandoni e mi abbandono ad un sogno di piacere e d’amore.

IN treno che và con piacereultima modifica: 2004-03-31T00:04:25+02:00da granello2
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “IN treno che và con piacere

Lascia un commento