** Ricominciare dal mare **

Ricominciare partendo dal mare.
Ok.E’ il 4 settembre 2004.

Mi sono alzatodi prima mattina alle 5,00 per arrivare prima. 6,30 aspetto,non chiami.
L’ansia che non sarai sola mi affligge.
Avrò l’ennesima delusione?.
Ho in programma di portarti al mare,
Ma ho paura di una tua risposta rinunciataria e negativa .
Sono le 7,00” ECCOTI “come speravo arrivi sola con la tua sgangherata auto rumorosa e la targa penzolante.Sei BELLISSIMA con i capelli stirati Il mio cuore gioiva e sorrideva.
Salita sulla mia auto,avevamo 30km da fare insieme, e alle 8,15 il tuo treno partiva IL tempo è tiranno.
Corro per portarti anche per un solo minuto in quel litorale
dove abbiamo passato rubando piccoli spazi di giorni e serate splendide,
ancora scolpite profonde nel mio cuore.
Il destino mi aiuta, la strade è libera, scorrevole
Parlavi di un personaggio ammirevole della Storia internazionale.
Che delizia sentirti, non mi stanco mai di ascoltare le tue parole,
Alle 7,20 siamo già alla stazione. Anticipi il mio pensiero chiedendomi se “” andiamo al mare?
E’ stato bello scoprire che era anche un tuo desiderio.
Il mare è calmo, trasparente,deserto,ti convinsi a toglierti le scarpe rimboccarti i pantaloni ed entrare in quella meravigliosa natura.
Passeggiavi rilassata mentre le onde ti accarezzavano. Era un piacere gurdarti.
Un desiderio ti invitava a toglierti i vestiti e tuffarti in quel morbido letto d’acqua limpida,ma non c’era tempo.
Sei uscita, e su quella spiaggia deserta ti sei sdraiata.
ti ho accarezzata, e la tensione cresceva.
Il tuo e il mio battito aumentavano vertiginosamente.
“ Fiiuuuiiii “ che calore a prima mattina.
Sei appetitosa, ma non si può sciupare questo bel momento che ci è capitato.
Eri rilassata,spensierata, bella e fresca come una rosa al primo magico germoglio del’incantevole mattino.
Ma Dio ci ha dato il dono dell’autocontrollo reciproco e del buon senso.
Le 8,00 il tempo come al solito non basta mai, è volato.
Risaliti in auto mi hai ringraziato di quel dolce momento che ti avevo regalato.
Mi chiesi un bacio—–ma sulla guancia,era caldo e delicato, voleva dirti tanto,e mi aspettavo il tuo in risposta che non arriva mai .
BACI Veri o Casti NON NE HAI PER ME
Alla stazione l’annuncio del treno –—–andiamo sui binari—
Ti sei avvicinata a me teneramente, Ho capito che desideravi essere abbracciata e coccolata come una gattina, felice di quei momenti
Mi hai ancora ringraziato per il bel inizio di giornata.
Non dovevi, non c’era bisogno—-il grazie è reciproco –

-ci vogliamo bene —

Arrivata a destinazione in albergo ti ho chiamata, erano passate poche ore e già mi mancavi
Volevo sentire le tue sensazioni,che non mi ero sbagliato,Se era lo stesso desiderio che sentivo anch’io, la stessa tenerezza desiderata,
la stessa voglia nei più intimi particolari ,di sentirci e di rivederci presto con programmi più attraenti ed eccitanti al tuo ritorno

per Ricominciare.
IL Piccolo Granello

** Ricominciare dal mare **ultima modifica: 2004-09-05T11:31:26+02:00da granello2
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “** Ricominciare dal mare **

Lascia un commento