L’importanza di comunicare

 L' importanza della scrittura nella comunicazione troppi si dimenticano di curare i testi in una direzione artistica un lato romantico,che molti hanno nel cuore, e lo esprimono nel blog.
L'esistenza avrebbe meno significato se non fossimo ancora in grado di stupirci, commuoverci, di provare dei sentimenti dando loro voce,avvicinarci agli altri, e guardare senza veli nel nostro animo.  Comunicare significa  trasmettere, diffondere, condividere idee e sentimenti, mantenendo un continuo contatto. 
Restare sospesi è un errore che troppe volte abbiamo visto compiere al mondo.  
Il piacere della parola fa in modo che cultura non sia sinonimo di noia, ma divertimento per  chi vi sta a cuore, come  è bello recitare o farsi recitare una dolce poesia da una persona splendida e speciale.

Fy il piccolo granello

L’importanza di comunicareultima modifica: 2005-10-09T10:19:32+02:00da granello2
Reposta per primo quest’articolo

36 pensieri su “L’importanza di comunicare

  1. Ciao, ben trovato, ti ringrazio di essere passato da me e delle tue parole, condivido al 100% questo tuo post, anch’io ho scritto cose simili quando, tornato con un nuovo nick dopo essermene andato senza avvertimenti, mi sono”scusato per il ritardo”, ciao e buona domenica, NM

  2. Anche la recita è un’arte che si trasmette attraverso la comunicazione, la differenza è quando nasce da dentro dal sentire e dalla differenza di saper trasmettere non solo con le parole ma con un complesso di molti particolari, la gestualita’ lo sguardo , il calore , il sentimento e la partecipazione nel credere in quello che si sta facendo , come in tutte le arti ci vuole molta passione e chi non ne ha riesce a trasmettere si belle parole ma a volte avvolte da sterilita’dell ‘animo, è il mio pensiero per le mie esperienze, una volta in una recita scolastica ho fatto piangere tutto il pubblico, e li davvero mi sembra di aver coinvolto tutti nellle mie emozioni che in quel momento erano vere e molto sentiteCiao granello, buona giornata anche a te

  3. Noto una grandissima differenza tra il modo di esprimerti nelle prime righe (quelle in grassetto per intenderci) e il resto del testo sottostante.
    A questo punto la curiosità mi ha spinto a leggere qualche tuo post e così ho percepito il tuo modo di esternare le tue più intime sensazioni.
    Devo dire che noto una grande differenza di stile fra quelle prime righe e il testo che segue…frutto di un copia/incolla?

  4. Bravo Granello…. cogli spesso nel segno e le tue sono parole sante. Purtroppo il mondo, come tu dici, o troppe persone, come penso sia più corretto, rimangono “sospese”, per inerzia o per paura. Perdono cosi’ la meravigliosa possibilità di “comunicare” e “condividere” . Che peccato, che perdita. Buona giornata. AR

  5. Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao Ciao

    by Anake

  6. L’arte di essere saggi è l’arte di capire a che cosa si può passar sopra.
    Il cuore ha le sue prigioni che l’intelligenza non apre.
    Non posso pensare che siamo inutili o che Dio non ci abbia creati.
    C’è un solo dio che guarda giù su noi tutti. Noi siamo i figli di un unico
    dio. Il sole, il buio, il vento, stanno ascoltando che cosa abbiamo da dire. Granello un forte abbraccio, Angelica***

  7. Come vedi la piazza l’ho notata e ho ricordato..Sai qual’è il tuo problema Fiore? Che devi sempre polemizzare e aggiungere una nota di astio e rancore nei tuoi commenti … Come quando mi hai lasciato i complimenti nel mio blog per poi esprimere tutto l’astio nel blog di Patty…Anche ora, per esempio, la frase “Noto che nel tuo dimenticatoio ogni tanto affiora un piccolo granello” potevi anche evitarla.., sarebbe stato meglio…Ciao Fiore.

Lascia un commento