FELICE PASQUA

Buona PASQUA a tutti !PACE e AMORE 
Che sia veramente una buona Pasqua per tutti, porti pace e salute, gioia e riconciliazione non solo per coloro che soffrono a causa di guerre, fame, malattie ma anche a coloro che, fingendo che tutto vada bene, hanno problemi in famiglia, e non considerano il loro vicino sempre per motivi(analizzati futili). Quesst a nostra stagione è aspra di: affetti traditi,relazioni infrante ,parole ostili inimicizie diffuse di odi, violenze, menzogne e inganni.
SIATE SEMPRE SINCERI
Pensieri di molti non sono sereni, sentimenti non buoni,e azioni non solidali.
 La pietra del sepolcro pesa sul cuore. Cristo resiste al male con tutte le sue forze, fino allo estremo… ed è in questo estremo che incontra la forza per risorgere.  Prepariamoci dentro per essere più disponibili,e  mettere da parte quella brutta bestia che si chiama orgoglio, per essere più gioiosi verso tutti, e il  cuore possa aprirsi a nuove dolcezze. sperando che porti  serenità a coloro che ne hanno bisogno. La Pasqua è un momento di riflessione e di gioia, un'occasione per liberarci di tutti i nostri dubbi e ritrovare nuova fiducia.
Per te, l'augurio che Pasqua possa rinnovarti e rafforzare la tua fede ..  
Anche quest'anno Un pallone era volato ho riso Felice e beato. Pasqua è un giorno di festa ed è giusto onorare la tradizione con un lauto pasto, senza rinunciare a nulla. Tanto più che trattenersi in un'occasione simile sarebbe controproducente a livello psicologico  tra uova di cioccolato e dolci colombe le tentazioni sono irresistibili ci si ritrova  seduti intorno a una tavola imbandita
…………..LA DOLCEZZA he  non c'è più……..
E per te o per chi è a dieta iniziano i dubbi: come si fa a resistere a uova di cioccolato, colomba, agnello al forno e manicaretti  BUONA PASQUA da oggi  a tutti quelli che leggeranno questo messaggio. e per tutto il resto dell'anno a tutto il mondo
PACE e AMORE PER SEMPRE.SMAKKETEEE–Fy il piccolo granello—

FELICE PASQUAultima modifica: 2006-04-15T17:51:16+02:00da granello2
Reposta per primo quest’articolo

28 pensieri su “FELICE PASQUA

  1. Bellissimo questo post. Scusami se non ho risposto al telefono prima ma avevo gente a cena (mio cognato e mia nipote). Avrei voluto parlare con te per raccontarti alcune cose che mi sono accadute ma ci sentiamo domani spero. Mi sento un pò triste e sola. Sotto pressione sempre ma comunque grata al cielo che mi ha dato un amico come te.

  2. Caro Granello, ho ricevuto una mail come al solito terribile e non so perché la persona che mi ha scritto mi ha detto tante cattiverie. E’ vero che io non sono sempre tranquilla e spensierata ma non mi merito tutto questo. Bisognerebbe che ogni tanto ci facessimo un’esame di coscienza. Vedi io, qualche giorno fa ero disperata e fose ho risposto male a questa persona ma chi mi conosce sa che non provo sentimenti negativi per lui, nonostante mi abbia fatto tanto male. Adesso l’ultima cattiveria riguarda le velate minacce sulle cose che dovrei sapere, sulle persone di cui mi devo fidare. Un vero amico non enuncia solatanto ma dice la verità. Non credi che sia così… piccolo granello?

  3. UN sospiro
    Si perde nell’aria
    Due destini,
    si incontrano nell’ immensita’
    Si abbracciano
    Si consumano
    Si lasciano
    A volte si ritrovano,
    come nei sogni,
    per l’eternita’.
    A volte si perdono,
    come i sogni,
    e si cercano nella realtà.
    Tu in che sogno sei?

  4. Scegliere qualcosa di diverso,
    un tuffo dallo scoglio più alto,
    ritrovarsi in una lacrima gioiosa
    e ridere tra bolle di esperienze. Continuo il mio volo,
    ballando tra nuvole nere,
    guardo in basso e mi rituffo,
    i miei pensieri si muovono,
    il mio corpo li segue..

  5. La Pasqua è passata caro granello… e devo dire serena tranquilla tempo pessimo sembra autunno oggi piove :-(ankio abbuffata di cioccolato colomba lasagne ma niente agnello per carità..lasciam o li vivere gli amici animali:-). Buonagiornata e settimana un abb. mil

  6. “Chi sono io sono forse un poeta? No, certo non scrive che una parola, ben strana, la penna dell’anima mia: “follia”. Son dunque un pittore? Neanche. Non ha che un colore la tavolozza dell’anima mia: “malinconia”. Un musico, allora? Nemmeno. Non c’è che una nota nella tastiera dell’anima mia: “nostalgia”. Son dunque… che cosa? Io metto una lente davanti al mio cuore per farlo vedere alla gente. Chi sono? Il saltimbanco d’ll’anima mia”. (Chi sono – A.Palazzeschi) buonagiornata mil

Lascia un commento